sabato 8 giugno 2013

La leggenda del girasole



"Clizia era una giovane ninfa, innamorata persa del sole, pertanto lo seguiva tutto il giorno, mentre lui guidava il suo carro di fuoco per tutto l'arco del cielo.
Il sole, dapprima fu lusingato e un po' intenerito da quella devozione...
Credette a sua volta di essere innamorato e decise di sedurla, cosa non difficile per lui!
Ma ben presto il sole si stancò dell'amore di Clizia e le diede, come suol dirsi, il ben servito rivolgendo altrove le sue attenzioni.
La povera ninfa pianse ininterrottamente per nove giorni interi.
Immobile in mezzo ad un campo, osservava il suo amor attraverso il cielo sul suo carro di fuoco.
Così, pian piano, il suo corpo si irrigidì, trasformandosi in uno stelo sottile ma resistente.
I suoi piedi si conficcarono nella terra mentre i suoi capelli diventarono una gialla corolla; si era trasformata in un fiore bellissimo color dell'oro.... Il girasole.
Ma anche nella sua nuova forma la piccola ninfa innamorata
continua tuttora a seguire il suo amore durante il giro nel cielo".



Nessun commento:

Posta un commento