sabato 8 giugno 2013

L'altalena della vita


Nel giardino che ho nel cuore 
l’altalena della vita va da sé.
Il vento sospira lievi ninna nanne, 
un vecchio pontile corre all’indietro, 
ovunque s’arrampica l’edera.
Dondolano tiepidi i fiori, 
e parla sottovoce il silenzio.
Fra ombrosi abbracci, su una panchina solitaria,
rossicce foglie riposano un poco.
Cammina con me, la strada è sul pontile.
E un passo dopo l’altro, ritroveremo briciole,
di un tempo che non c’è più.
Nel giardino che ho nel cuore 
c’è un cancello chiuso a chiave.
In una dolce trappola,
l’altalena della vita, mi culla da sé.

(Josephine March)





 



Nessun commento:

Posta un commento